Nuoto o Pilates per migliorare la postura?

Per anno il nuoto è stato consigliato dai medici come l’attività sportiva per risolvere tutti i problemi legati alla postura. Ora però, grazie ad alcuni studi, si sta incominciando a cambiare idea indirizzando verso attività più specifiche, come il Pilates.

Cifosi, iperlordosi, scoliosi, mal di schiena, etc…per tutti i problemi della.colonna vertebrale, l’indicazione era andare a nuotare, anche per chi magari non si era mai mosso dalla sedia. Il nuoto veniva considerato uno sport completo, adatto a tutti e ideale per risolvere le problematiche posturali più comuni.

Alcune ricerche, però, hanno ribaltato tutte le precedenti teorie. Studi condotti dall’ Istituto scientifico italiano colonna vertebrale (Isico) nel.2013, ma non solo, hanno rilevato la presenza di asimmetrie, problematiche posturali e dolori in coloro che praticavano nuoto.

Perché il nuoto non fa così bene alla schiena e alla postura?

In primo luogo, il motivo è la posizione del corpo e l’acqua. La posizione orizzontale non permette di distribuire la forza di gravità in maniera ottimale (come in posizione eretta) e di conseguenza non si attivano tutti quei muscoli, come quelli del tronco e i glutei, che aiutano a mantenere la postura. In acqua la forza di gravità agisce diversamente rispetto ambiente in cui ci troviamo sempre: in pratica, il nuoto non è un’attività funzionale.

Indipendentemente dagli stili di nuoto, i movimenti delle bracciate prevedono il coinvolgimento dei dorsali e del gran pettorale favorendo un atteggiamento di chiusura delle spalle. Quindi, anche il dorso che come si pensava aiuta ad “aprire le spalle”, di fatto, aumenta l’intrarotazione del braccio favorendo la cifosi e predisponendo l’insorgenza di problemi alla spalla.

Alcuni stili, come la rana, ad esempio, non sono adatti a chi soffre di spondilolistesi, quando le vertebre scivolano una sull’altra.

Il nuoto è uno sport valido e da praticare senza problemi, ma se cercate un’attività che possa risolvere i problemi di postura e migliorare il vostro benessere dovreste rivolgere lo sguardo altrove, ad esempio, verso una disciplina come il Pilates che lavora sui muscoli profondi, ristabilisce il giusto allineamento ed è gentile con le articolazioni. Inoltre, grazie al lavoro in diverse posizioni, il Pilates é utile per migliorare ed eliminare tensioni e dolori anche compiendo i più semplici gesti della vita quotidiana come alzarsi dal letto, camminare e sollevare pesi.

Facebookpinterest